Sostenibilità, paesaggio e adattamento al cambiamento climatico

ORGANIZZATO DA UNIVERSITÀ DI PARMA
La partecipazione al webinar è gratuita

Sostenibilità, paesaggio e adattamento al cambiamento climatico: strumenti di pianificazione e buone pratiche per il territorio appenninico
(Prof.Michele Zazzi e Prof.ssa Barbara Caselli, Università degli studi di Parma)

A chi si rivolge
Il webinar è destinato a pubblici amministratori, personale tecnico degli enti locali, membri delle realtà del terzo settore attivi nella promozione sociale e territoriale, imprenditori pubblici e privati (imprese, cooperative) dell’Appennino.

Date
Il webinar si svolgerà giovedì 10 dicembre, dalle 11:30 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 18:30.

Il corso
L’intervento intende approfondire quelle relazioni virtuose tra principii di sostenibilità, obiettivi di tutela e valorizzazione del paesaggio, azioni di contrasto al cambiamento climatico, che occorre prevedere quando si intenda elaborare strumenti di pianificazione e programmazione territoriale in grado di produrre innovazione e sviluppo nei contesti locali. Saranno indagati contenuti e potenzialità degli strumenti di pianificazione e programmazione previsti dalla legislazione vigente o da specifici accordi volontari, con particolare attenzione ai criteri che si ritiene debbano informare i contenuti della pianificazione intercomunale e di area vasta in ambito appenninico.
Ci si propone, inoltre, di ricostruire per sommi capi lo stato dell’arte sul patrimonio informativo disponibile, che rappresenta un’opportunità per la costruzione di quadri conoscitivi rigorosi, propedeutici all’elaborazione di piani e programmi basati su una raccolta sistematica di dati territoriali che spesso prescinde dai processi di elaborazione degli stessi piani. Infine, si fornirà una rassegna di metodi innovativi e buone pratiche finalizzati a una corretta gestione dei territori e dei paesaggi appenninici, con particolare riferimento alle misure di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici che occorre integrare negli strumenti di pianificazione per ottenere pratiche virtuose, continuative e diffuse di gestione e manutenzione territoriale.

Iscrizioni
Per iscriversi è necessario compilare questo form. Al termine della compilazione, riceverai una mail di avvenuta iscrizione.


    I relatori

    Michele Zazzi, dottore di ricerca in Pianificazione dei sistemi urbani e territoriali presso l’Università di Bologna, è attualmente professore ordinario in Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università di Parma. Presso l’Università di Parma è presidente del Corso di Laurea magistrale in “Architettura e città sostenibili” e del Master europeo di secondo livello in “Rigenerazione urbana”. È membro di diverse associazioni scientifiche quali l’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU, dal 1994) e la Società Italiana degli Urbanisti (SIU, dal 2001). Dal 2008 è coordinatore nazionale dell’Associazione “Gruppo 183” per la difesa del suolo e delle risorse idriche. Dal 2005 fa parte di Euwater, rete di esperti europei nel campo della gestione delle risorse idriche e della pianificazione degli ecosistemi acquatici. Dal 2018 è membro del Comitato scientifico dell’Osservatorio regionale per la qualità del paesaggio della Regione Emilia-Romagna. È stato, inoltre, coordinatore scientifico di attività di ricerca, nonché consulente, per enti pubblici (Autorità di Bacino nazionali, Regione e Arpa Lombardia, Province di Parma e Reggio Emilia, Comuni di Parma e Modena) sui temi della pianificazione urbana e territoriale, paesaggistico-ambientale e di bacino. (Info: michele.zazzi@unipr.it)

    Barbara Caselli, architetto e ricercatore RTDA in Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università di Parma, dove ha la titolarità dell’insegnamento di Pianificazione degli spazi aperti ed ecologia della città. Conseguito il titolo di dottore di ricerca in Ingegneria civile e architettura, curriculum “Architettura e città”, presso l’Università di Parma, dal 2018 al 2020 è stata assegnista di ricerca presso la stessa università sui temi della pianificazione e gestione del paesaggio della Food Valley. Nel 2019 ha collaborato con l’Osservatorio per la qualità del Paesaggio della Regione Emilia-Romagna per la progettazione e lo svolgimento del Corso di formazione e aggiornamento “Materia Paesaggio 2019. Il paesaggio dell’Appennino parmense: opportunità di sviluppo locale tra fragilità e valori”. La sua attività di ricerca si concentra attualmente su: rigenerazione dello spazio pubblico nella città consolidata, sistemi informativi territoriali e gestione e pianificazione del paesaggio nei territori interni. È, inoltre, membro del gruppo di lavoro “Aree interne e dintorni” della Società Italiana degli Urbanisti (SIU) e partecipa attivamente alla Rete Nazionale dei Giovani Ricercatori per le Aree interne. (Info: barbara.caselli@unipr.it)

    Menu
    X